Proprietà della maca

La maca o ginseng peruviano è una piccola pianta dalle importanti caratteristiche nutritive ed energetiche usata dalle popolazione andine fin dai tempi antichi, conosciuta anche per essere l’unica pianta commestibile in grado di resistere a condizioni climatiche estreme. Quest’oggi ci occuperemo delle proprietà della maca, questa singolare pianta, dal forte temperamento.

Se ti sono piaciuto... condividimi !
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter

Proprietà della maca

Caratteristiche e proprietà della maca

La maca scientificamente chiamata Lepidium Meyenii, è una pianta erbacea, perenne della famiglia delle Brassicacee, che cresce spontanea in Perù e in Bolivia, ad un’altitudine di 3000-5000 metri, in condizioni ambientali decisamente sfavorevoli: sotto la calotta glaciale delle Ande, con venti molto forti e gelidi, temperature sotto lo zero e forti esposizioni solari.

Particolarmente resistente può crescere in terreni poverissimi dacché riesce a sviluppare, un sistema indipendente di auto protezione vegetale, in cui utilizza ogni sostanza nutritiva del terreno. La pianta della maca è provvista di una radice tuberosa, con radicole laterali, di consistenza dura. Le foglie basilari, sono grandi e picciolate, mentre le altre sono alterne e più piccole. I fiori, piuttosto piccoli sono di color bianco o giallo ed i frutti si presentano già secchi.

Le proprietà della maca erano particolarmente note agli Incas, impiegate già 2000 anni fa, per proteggere e rafforzare l’organismo delle popolazioni montane, frequentemente esposte alle intemperie ed aggressioni climatiche. La maca veniva consumata principalmente sottoforma di una bevanda fermentata super energetica e nutriente, destinata in gran parte ai nobili e ai soldati. Attualmente, grazie anche alla riscoperta di queste qualità, il suo consumo si sta diffondendo sempre di più oltre i reali confini latinoamericani della Bolivia, del Perù e dell’Argentina.

Le principali proprietà della maca sono attribuite al valore nutrizionale della sua radice, considerata un alimento completo, contenente tutti gli elementi nutritivi fondamentali per il nostro organismo. Ricca di aminoacidi essenziali, vitamine, sali minerali, carboidrati e fibre ha qualità energizzanti ed adattogene, in grado di accrescere la resistenza allo stress psicofisico, facilitando l’adattamento dell’organismo ai cambiamenti, esterni ed interni, che lo sollecitano.

Ottima quindi per aumentare la capacità di concentrazione e memoria è inoltre considerata un’alternativa naturale agli anabolizzanti, per culturisti o assidui frequentatori di palestre, per via del suo contenuto di steroli, capaci di accrescere la forza e la massa muscolare. La presenza di vitamine, antiossidanti, flavonoidi, sali minerali e fosforo aiutano a ridurre il processo di invecchiamento dell’organismo, ed aumentare la densità delle ossa e per accelerare la guarigione di fratture.

Tra le spiccate proprietà della maca troviamo anche quelle antivirali e antibatteriche, capaci di migliorare e potenziare il sistema immunitario e una marcata azione equilibrante su l’intero sistema ormonale, favorendo la fertilità femminile e maschile. Un’altra curiosa caratteristica della radice di maca è la sua proprietà afrodisiaca, attribuitagli da secoli, dalla tradizione popolare. La forma d’impiego più diffusa e consigliata è il suo estratto in polvere, sottoforma di capsula o compressa, acquistabile in erboristeria o nelle farmacie omeopatiche.

Se ti sono piaciuto... condividimi !
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Tags:

Lascia un commento