Rimedi naturali contro la pressione bassa

La pressione bassa, definita anche ipotensione arteriosa, è un disturbo piuttosto frequente, causato da una pressione del sangue troppo debole. Normalmente avere la pressione bassa, non rappresenta un rischio per la salute, tuttavia comporta una serie di malesseri invalidanti, spesso legati a debolezza generale e capogiri. Generalmente i classici rimedi naturali, contro la pressione bassa, prescritti sono a base di integratori di potassio e di magnesio affiancati anche da determinate cure fitoterapiche.

Se ti sono piaciuto... condividimi !
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter

Rimedi naturali contro la pressione bassa

Rimedi naturali contro la pressione bassa

Nel campo fitoterapico esistono diversi prodotti naturali a base di erbe, alquanto utili per l’ipotensione, grazie ai principi attivi ad azione stimolante, tonica e remineralizzante, ricche di vitamine e sali minerali, preziosi per contrastare il classico senso di spossatezza associati ad offuscamento della vista, capogiri, cefalea, nausea e perdita di coscienza, nei casi più gravi.

Liquirizia

La liquirizia è decisamente una delle piante più consigliate per aumentare la pressione arteriosa. La sua radice contiene molte sostanze minerali ed il suo principale principio attivo la glicirrizina, è in grado di aumentare la ritenzione di sodio, incrementando il riassorbimento di acqua e favorendo l’innalzamento del volume plasmatico. Masticare al bisogno una radice di liquirizia o una pastiglia di liquirizia purissima, senza zuccheri aggiunti, è uno dei rimedi naturali, contro la pressione bassa, più rapidi ed efficaci per ripristinare i corretti valori sanguigni.

Biancospino e mughetto

Il biancospino è una graziosa pianta, nota per la sua particolare azione equilibratrice sulla pressione del sangue, capace di alzarla quando è bassa e di diminuirla quando è alta. Questa qualità di equilibratore è vivamente indicata anche nei casi di stanchezza generale eccessiva ed apatia. Il mughetto è un’altra pianta benefica per innalzare la pressione arteriosa, ricca di glicosidi cardiotonici dalle spiccate proprietà anti-ipotensive. La forma migliore per sfruttarne tali qualità è l’estratto fluido, che può essere assunto, tenendo in considerazione il parere del proprio medico ed erborista di fiducia.

Equiseto

Tra i rimedi naturali contro la pressione bassa, c’è anche l’equiseto: un vero e proprio minerale vegetale molto apprezzato in caso di debolezza estrema da demineralizzazione, spesso accompagnata dalla perdita di capelli, dolori ossei e fragilità delle unghie. Considerato un ottimo tonico ristoratore viene generalmente consigliato sottoforma di tintura madre o in fiale.

Alga spirulina

Nutrizionalmente molto ricca e bilanciata, è reputata una grande alleata del benessere fisico generale. Migliora la capacità dell’organismo di adattarsi allo stress, ai cambiamenti stagionali e climatici, riducendo sensibilmente il rischio di improvvisi cali di pressione. Essa difatti contiene un’ampia gamma di sali minerali come: calcio, ferro, selenio e magnesio, aminoacidi biodisponibili, vitamine del complesso B, A, C ed E, acido folico ed acidi grassi essenziali. Impiegata come tonico protettivo ed energizzante viene spesso usata dagli sportivi e negli stati di convalescenza può essere utilizzata anche dai bambini ed anziani, sottoforma di capsule o compresse.

Se ti sono piaciuto... condividimi !
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento