Perdere peso con la garcinia cambogia

Oggi vogliamo occuparci di un curioso, piccolo frutto a forma di zucca: la garcinia cambogia, la cui buccia è utilizzata da secoli dai popoli asiatici per le sue proprietà dimagranti e non solo. Da questo alimento infatti, si possono ricavare preziose sostanze come l’acido idrossicitrico, composto naturale adottato in fitoterapia come coadiuvante nel trattamento del sovrappeso. Scopriamo dunque di seguito come perdere peso con la garcinia cambogia, ritrovando il proprio peso forma e il benessere fisico.

Perdere peso con la garcinia cambogia

Perdere peso con la garcinia cambogia

La garcinia cambogia è una pianta piccola e legnosa che nel corso degli anni è diventata piuttosto popolare, grazie alle spiccate qualità dimagranti. Nativa del sud est asiatico, cresce spontanea nelle zone tropicali dell’Indocina, India meridionale, della Cambogia e delle isole Filippine. I suoi frutti ricordano delle piccole zucche dalla polpa piuttosto acidula, nelle buccia è contenuto il suo più importante principio attivo: l’acido idrossicitrico (HCA).

Diversi studi scientifici, hanno confermato che tale principio attivo (alquanto raro in natura) è in grado di arrestare il processo con cui il glucosio eccedente, viene trasformato in cellule adipose (grasse) che vengono accumulate nell’organismo. Grazie all’arresto di tale meccanismo si ha conseguentemente una ridotta conversione degli zuccheri in grassi, una diminuzione di trigliceridi nel sangue e una sensazione di sazietà prolungata.


L’acido idrossicitrico , secondo ulteriori studi, sembrerebbe altresì aumentare il metabolismo e favorire un benessere generale mentale, data la proprietà di ridurre i livelli di cortisolo (l’ormone dello stress) e di stimolare la secrezione della serotonina, principale responsabile del nostro umore, contrastando così i temibili improvvisi attacchi di fame nervosa. I benefici che si ottengono nel perdere peso con la garcinia cambogia, non finiscono qui; l’azione di questo piccolo portentoso frutto, agisce nella normalizzazione della pressione arteriosa e dei livelli di glucosio e nella riduzione dei livelli del colesterolo cattivo (LDL), e nell’aumento di quelli del colesterolo buono (HDL) utile per proteggere la salute del cuore.

La garcinia cambogia si trova facilmente in commercio , sottoforma di integratore alimentare dietetico, per essere certi sulla qualità del prodotto è importante leggere con attenzione l’etichetta e gli ingredienti, accertandosi che l’estratto sia puro al 100% e il contenuto di acido idrossicitrico sia almeno del 50%.

La dose giornaliera consigliata va dai 1000 ai 1500 milligrammi al giorno, mezz’ora prima dei pasti. E’ necessario, comunque, consultare il medico prima di iniziare l’assunzione, specialmente per chi segue una terapia farmacologica contro l’ipertensione e il diabete, per via della riduzione della pressione e dei livelli di glucosio dovuti all’acido idrossicitrico .

Condividi questo contenuto sui social...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento