angelica - articoli in archivio

  • Angelica selvatica

  • L’Angelica selvatica è una pianta molto nota e usata fin dall’antichità: anzi a quei tempi godeva fama di essere quasi una panacea utile contro un gran numero di mail. Sotto il profilo terapeutico è, senza dubbio, migliore e più attiva l’Angelica arcangelica ma la selvatica può sostituirla anche se di sapore un po’ più acre. Presso tutte le popolazioni rurali, specialmente in Italia settentrionale, ha sempre assolto il compito di calmare gli spasmi e i crampi dello stomaco e i vomiti.

  • Pianta angelica

  • La pianta angelica è talmente ricca di virtù terapeutiche da aver meritato i nomi popolari di erba degli angeli e erba dello Spirito Santo. E’ una pianta che raggiunge e supera i due metri di altezza. I fiori raccolti in ombrelli sono bianco verdastri o tendenti al giallo, le foglie divise e seghettate. Muore dopo due o quattro anni, subito dopo la prima fioritura.